La pioggia nel crepuscolo

 

Il vento sulle strade girovago

si riempiva di dolci suoni,

svanente la pioggia grondante,

umida scioglieva il desiderio.

 

Sfuggente l’acqua mormorante

inebriava e intricava le voci

dei sogni, che sempre più pallidi

si confondevano nella nebbia fluttuante.

 

Il vento nei prati ondeggianti,

sull’acqua, il vento girovago,

inebriava i dolori anelanti

che nel crepuscolo sono.

 

La strada nel soffiare svanente

non conduceva alla meta

eppure era quella giusta da fare

nella pioggia che grondante cadeva.

 

Hugo von Hofmannsthal, 1892

La pioggia nel crepuscoloultima modifica: 2010-05-14T23:50:00+02:00da eloiserome
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento