Bellezza

 [Iperione] (…) “ No, Diotima, – esclamai – per il cielo, no! Finché risuonerà ancora in me una melodia non avrò paura del funereo silenzio del caos sotto le stelle; finché splenderanno ancora il sole e Diotima non ci sarà nessuna notte per me. Suoni pure la campana a morto per tutte le virtù! È te che ascolto, te, il … Continua a leggere

Dire

               Dire e mostrare derivano dalla stessa radice indoeuropea DIK = MOSTRARE che in latino ha dato DICERE (ai tempi in cui la c si pronunciava come l’attuale k) e in antico alto tedesco ha dato ZEIGON. Dal dicere latino all’italiano dire. Nel tedesco moderno sono nati dal precedente ZEIGON, sagen che significa dire e zeigen, che vuol dire mostrare. Dire: … Continua a leggere

Stupidità

Ogni volta che si fa una cosa stupidissima si è sempre mossi dai motivi più nobili Oscar Wilde Prima di andare a dormire, non potevo non commentare questo elemento imprescindibile (l’assonanza col titolo del post mi induce al tormentone arisiano, perdonooo!) che mi contraddistingue. Buonanotte

Amor de lohn

Quan lo rius de la fontana (…) Amors de terra lonhdana                                   Amore di terra lontana Per vos totz lo cors mi dol                                 per voi tutto il cuore mi duole E non puesc trobar meizina                               e non posso trovar rimedio Si non van al sieu reclam                                    se non accorro al suo richiamo Lanquan li jorn son lonc en mai (…) Ver ditz qui … Continua a leggere

Orizzonte

Oltre le onde non ci sono onde Penso all’al di qua dell’oltre E all’oltre che è lontano da qui Qui solo onde di dolore Lì bonaccia e quiete.   La fatica delle onde mi distrugge Ma la missione è sfidarle, passarle e alla fine, osservarle.   Da un altro punto di vista   Blessed are the deaf who cannot hear … Continua a leggere