Tu esisti lo stesso

http://iltempoeirrilevante.myblog.it/media/02/00/2117377134.mp3

Mi volgo al cielo

e so che tutto ciò che troverò sarà la notte.                                     

La luce imprigiona i miei sogni

e li libero nel buio.

 

Come sogni nell’oscurità

le stelle illuminano la mia via.

Infinitamente piccole da qui                                                                

Infinitamente grandi in un altrove lontano.

 

Le stelle sono sempre lì

anche se l’azzurro del cielo

(o le nuvole)

le nascondono.

 

Metto il mio dolore tra parentesi

perché so che al di là di esse

tu esisti lo stesso.

 

cielo stellato.jpg

 

Tu esisti lo stessoultima modifica: 2009-06-23T00:12:16+02:00da eloiserome
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento